Skip to content
Logo Skeepers
Open mobile menu button
Live shopping: Come impostare una potente strategia di Live Shopping?
Aumentare la conversione Live Shopping

Live shopping: Come impostare una potente strategia di Live Shopping?

Juanita Solano 10 October 2022

Lo shopping dal vivo genera tassi di conversione 10 volte superiori rispetto ai canali di e-commerce tradizionali, secondo uno studio McKinsey. Ecco perché sempre più brand in Italia sono interessati a questo nuovo modo di vendere online. 

Ma come impostare una strategia di shopping dal vivo? Presenteremo i diversi step da seguire, dalla formulazione degli obiettivi alla costruzione del piano di comunicazione attraverso la produzione delle varie sessioni. 

1 – Definire gli obiettivi del Live Shopping 

Qualsiasi strategia inizia con una definizione di obiettivi che guideranno tutto il progetto.  

Perché vuoi entrare nello shopping dal vivo? Questa è la prima domanda su cui riflettere, e ti consigliamo di prenderti il tempo necessario per rispondere. 

Numerosi obiettivi del live shopping 

Alcuni obiettivi sono concreti, altri più generali. Alcuni sono relazionali, altri transazionali. Comunque sia, sono molteplici. 

Ecco alcuni esempi di obiettivi del live shopping

  • Arricchire la relazione con il cliente 
  • Creare un sentimento di community tra i propri clienti 
  • Sviluppare preferenze di brand 
  • Aumentare le vendite 
  • Migliorare le prestazioni di altri canali: e-mailing, social network, sito e-commerce 
  • Offrire un’esperienza cliente più umana e autentica 
  • Migliorare la fidelity. 

Per saperne di più, scopri tutti i vantaggi del live shopping per la tua strategia e-commerce. 

Da obiettivi generali a obiettivi misurabili 

È importante definire le priorità mirate nella tua strategia di live shopping.  

Gli obiettivi generali consentono di costruire una visione che abbia una certa direzione, ma devono essere integrati da obiettivi misurabili e specifici.  

Questi obiettivi più concreti possono essere: 

  • Obiettivi di produzione: X sessioni di shopping dal vivo al mese o al trimestre 
  • Obiettivi prestazionali: X registrazioni medie per sessione, X spettatori medi per sessione, X aggiunte al carrello per sessione. 

Obiettivi realistici 

Di solito consigliamo di non essere troppo ambiziosi all’inizio. A nostro avviso, è importante fissare obiettivi raggiungibili e realistici.  

Questo vale, ad esempio, per il ritmo delle sessioni di shopping dal vivo. Una sessione al mese è un obiettivo ragionevole quando sei un’azienda che non ha esperienza con questo formato. Devi trovare il ritmo di crociera prima di pensare già ad aumentare la frequenza.  

2 – Selezionare indicatori di prestazione o KPI 

Per essere misurati, gli obiettivi devono essere associati a indicatori o KPI (Key Performance Indicators).  

Esistono 3 famiglie di indicatori che misurano il successo di un’operazione di shopping dal vivo. 

Indicatori di audience 

Ecco i principali indicatori utilizzati per misurare le prestazioni del pubblico di un’operazione di shopping dal vivo:  

  • Numero di persone che hanno partecipato al live 
  • Numero massimo di utenti (picco di audience) 
  • Numero di connessioni / indirizzi IP 
  • Numero di partecipanti che hanno guardato il live più di X minuti 
  • Numero di spettatori su dispositivi mobili 
  • Numero di persone registrate all’evento. 

Indicatori di coinvolgimento 

Gli indicatori di coinvolgimento misurano l’interesse degli spettatori per le tue performance dal vivo.  

I due principali sono il numero di like e il numero di commenti durante la diretta. 

Indicatori di conversione 

Misurano le prestazioni di vendita delle sessioni di shopping dal vivo: 

  • Numero di aggiunte di prodotti al carrello durante il live  
  • Importo medio del carrello 

Tutti questi indicatori ti aiuteranno a misurare le prestazioni delle tue operazioni e immaginare le aree di miglioramento della tua strategia. 

3 – Organizzare le modalità di produzione delle sessioni di shopping dal vivo 

Non c’è uno ma diversi modi possibili per produrre shopping dal vivo. Per trovare quello più adatto alla tua attività e alle tue ambizioni, devi rispondere a questa serie di domande: 

  • Chi? A chi vorresti affidare l’animazione dei live? Ai dipendenti della tua azienda o a dei professionisti dell’animazione? Hai intenzione di chiamare ospiti, influencer, esperti? Devi anche fornire uno o più moderatori della chat.  
  • Dove? I live possono essere girati nei locali della tua azienda, ove possibile, o in studi esterni. 
  • Cosa? Uno shopping dal vivo può presentare 5, 10, 15, 20 prodotti appartenenti allo stesso universo o a universi diversi. Sta a te definire i prodotti che vuoi evidenziare in queste operazioni. 

Scopri perché e come combinare influencer marketing e live shopping. 

4 – Creare un piano di comunicazione 

È importante pianificare le operazioni per tutte le fasi: 

  • La preparazione del live: creazione o aggiornamento del formato del programma, creazione dello script o del planning della sessione, creazione di giochi a concorso e / o codici promozionali 
  • Il momento del live: moderazione, spinta del prodotto 
  • Comunicazione di replay e content editing post-live 
  • La preparazione dei prossimi live. 

Ti invitiamo a costruire una vera e propria roadmap. 

5 – Promuovi il Live Shopping a monte 

Affinché il maggior numero possibile di persone possa partecipare alle session, devi promuovere l’evento in anticipo.  

Ecco 3 semplici consigli per aiutarti

  • Sfrutta i diversi canali a tua disposizione: i social network ovviamente, ma anche il sito web, la tua base di contatti (e-mailing), i negozi ed eventualmente gli acquisti mediatici 
  • Imposta meccaniche di giochi a concorso e / o codici promozionali per incoraggiare le persone a venire e partecipare 
  • Avvisare gli iscritti poche ore prima dell’inizio della sessione, via e-mail, tramite notifica push. 

6 – Promuovi lo shopping dal vivo a valle 

Il replay concentra la maggior parte dei numeri, sia in termini di spettatori che di conversioni. Prendiamo l’esempio de La Redoute, cliente della nostra soluzione Live Shopping ® (fonte: Skeepers)  

Le 6 sessioni di shopping live organizzate dal brand di vendita a distanza nel 2021 hanno registrato +5k di spettatori live e +50k di spettatori in replay, poco più di 1.000 aggiunte al carrello durante il live, più di 3.700 aggiunte al carrello in replay, etc.  

Tutto questo per dire che è fondamentale sfruttare i contenuti dello shopping live oltre il momento del live. Ti consigliamo di evidenziare i replay sul tuo sito di e-commerce, sulle schede prodotto. Questa pratica ti consentirà sia di capitalizzare sul live shopping che di umanizzare il contenuto del tuo sito. 

Speriamo che questi suggerimenti ti aiutino a iniziare efficacemente l’avventura dello shopping dal vivo. Siamo profondamente convinti della potenza di questa leva di marketing, motivo per cui abbiamo sviluppato la piattaforma Live Shopping ® che ci permette di gestire le operazioni di live shopping in tutte le sue dimensioni.

Scopri le nostre Soluzioni