Skip to content
Logo Skeepers
Open mobile menu button
Informazioni demografiche: a cosa servono nel marketing?

Informazioni demografiche: a cosa servono nel marketing?

Juanita Solano 30 March 2022

Le informazioni demografiche permettono di dividere la propria clientela in base all’età, al gender, all’ambito lavorativo, al livello di educazione, ecc. Sono dati essenziali quando si tratta di pianificare le campagne marketing. Essenziali, sì, ma non sempre sufficienti.

Il posto delle informazioni demografiche nel tuo database clienti

Per essere in grado di targettizzare e personalizzare le campagne di marketing, qualunque esse siano, è bene suddividere il CRM. La segmentazione consiste nel categorizzare i clienti secondo differenti criteri. Sono questi a rendere possibile la divisione in gruppi dei clienti che hanno qualcosa in comune (clienti omogenei): le stesse tendenze d’acquisto, lo stesso sesso, la stessa età, ecc.

Segmentare il proprio CRM è una condizione necessaria per targettizzare in maniera precisa le tue azioni marketing. È possibile raggruppare tutti i criteri immaginabili in macrocategorie. Ci sono 3 criteri per conoscere in modo approfondito la tua customer base:

  • Dati sociodemografici, oggetto di questo articolo.
  • Dati psicografici, che rimandano per esempio ai tratti della personalità, gli interessi, fino ad arrivare alle opinioni personali. Gli interessi sono molto importanti per chi si occupa di marketing.
  • Dati comportamentali, che si rifanno al comportamento d’acquisto dei clienti. Questi criteri rendono possibile, per esempio, separare i clienti regolari da quelli irregolari, o i clienti che hanno acquistato nell’ultimo mese da quelli che invece non lo fanno da molto tempo.
informazioni demografiche dei clienti

Diciamolo subito: come parte della tua targetizzazione, i criteri di cui sopra devono essere combinati. L’esempio tipico è la famosa “casalinga under 50”, donna, con meno di 50 anni, appartenente alla classe media.

Da qui l’interesse di utilizzare molti criteri di segmentazione. Il che, a monte, richiede una buona customer knowledge. Una segmentazione precisa dei tuoi clienti, utilizzando i differenti criteri, presuppone che il tuo CRM sia ricco di dati.

Quali informazioni demografiche vuoi ottenere?

Le informazioni demografiche sono di due tipologie: sociologiche e, ovviamente, demografiche. Ad esse si aggiungono dei criteri geografici, e spesso includono anche informazioni economiche.

Tutte queste categorie hanno una cosa in comune: descrivono situazioni o caratteristiche oggettive, come l’età per esempio. Sono molto diverse da quelle psicografiche e comportamentali, che sono invece soggettive.

Le informazioni sociodemografiche, geografiche ed economiche sono le più facili da raccogliere. Ecco perché sono quelle più utilizzate.

Le informazioni sociologiche o sociali principali:

  • Gender
  • Età o fascia d’età
  • Stato familiare.

Le informazioni geografiche:

  • Paese
  • Regione
  • Provincia
  • Comune
  • Tempo meteorologico
  • Tipologia del territorio.

Le principali informazioni demografiche (ed economiche)

  • Livello di educazione
  • Professione
  • Categoria socioprofessionale.

Perché utilizzare le informazioni demografiche?

L’utilità di queste informazioni è palese. I desideri e i comportamenti d’acquisto dei consumatori in generale, e nello specifico dei tuoi clienti, sono legati a doppio filo alle loro caratteristiche sociodemografiche.

I tuoi clienti non comprano sempre gli stessi prodotti, non sono sempre interessati alle stesse cose, ma cambiano gusti e opinioni in base all’età, lo stipendio, a dove vivono, al clima e a molti altri fattori.

pubblico target

Ovviamente, chi siamo non determina ciò che ci piace. Senza cadere nell’esistenzialismo, sarebbe comunque assurdo negare l’influenza che queste caratteristiche hanno su ciascuno di noi.

Nonostante questi criteri possano sembrare troppo imprecisi per determinare il giusto target per la tua campagna, possono sicuramente aiutare a escludere determinati gruppi. Per esempio, puoi eliminare le casalinghe senza figli dalla tua campagna per i prodotti scolastici.

I limiti delle informazioni demografiche

Non c’è bisogno di sfruttare le informazioni demografiche se la tua intenzione è di creare campagne di marketing ultra-targettizzate. Con esse, infatti, puoi solo dividere il pubblico in “cosa sono”: maschi/femmine, giovane/anziani, il reddito, single/sposati, ecc.

Ma “cosa sono” i tuoi clienti non determina che cosa vogliano per forza. I bambini possono giocare con le bambole, gli uomini utilizzano il make-up, le persone anziane fanno sport e usano i prodotti sportivi, ecc. Questo è il grande limite delle informazioni demografiche.

Incrociare i dati sociodemografici con quelli psicografici è molto utile. Per esempio, nel caso volessi vendere articoli sportivi per uomo, invece che targettizzare semplicemente i maschi under 50, potresti selezionare tutti i clienti che hanno indicato un interesse in ambito sport. In questo modo potrai aggiungere le persone più anziane ancora interessate a questa tipologia di prodotti.

Il secondo limite di questa tipologia di informazione è, ovviamente, quella di non avere a che fare con il comportamento reale dei clienti. Tuttavia, negli ultimi anni, i criteri comportamentali sono diventato estremamente importanti. In un certo senso, tutti le informazioni comportamentali sono il vero core del marketing in real-time one-to-one.

Come puoi raccogliere le informazioni demografiche dei tuoi clienti?

Semplicemente chiedendoli a loro! L’iscrizione a una newsletter o a un programma fedeltà sono ottime opportunità per porre loro la domanda. Le smart survey sono uno strumento ideale per raccogliere queste informazioni e integrarle nel tuo CRM.

Un consiglio: in un questionario di soddisfazione aspetta fino alla fine prima di chiedere informazioni demografiche. Le persone intervistate avranno, in questo modo, l’opportunità di comprendere il tuo approccio generale e sarà più facile per loro rispondere alle domande più personali.

domanda per informazioni demografiche

Lo sviluppo tecnologico, che consente di misurare con precisione il comportamento dei vostri clienti, tende a ridurre l’importanza, una volta primaria, dei criteri sociodemografici. Ora è molto più facile sapere cosa ha comprato un tuo cliente e con quale frequenza lo faccia da te. Saperlo è almeno altrettanto importante, e forse anche più importante, di sapere quanti anni ha il cliente in questione.

Queste informazioni sono essenziali. Continueranno ad essere utilizzate nelle campagne di marketing mirate. Sarebbe un peccato privarsi di queste informazioni essendo così semplici da trovare.

Se vuoi anche tu raccogliere il feedback e le informazioni dei tuoi clienti, puoi sfruttare una piattaforma come CX Management. Clicca sul banner per richiederci una demo!

Scopri le nostre Soluzioni