Skip to content
Logo Skeepers
Open mobile menu button

E-reputation

e se riprendessi
il controllo?

L’immagine del tuo brand è essenziale per fidelizzare i tuoi clienti, dare fiducia agli utenti di Internet e distinguerti dai concorrenti. 

 

Puoi sicuramente controllare in parte la tua e-reputation attraverso le informazioni che condividi, ma è molto più difficile avere un controllo sui contenuti diffusi dai tuoi consumatori (“Contenuti generati dagli utenti” o UGC). Infatti, gli utenti di Internet dispongono di molti canali di diffusione come Internet, social network, forum, ecc. E di solito tendono a fare molto rumore se non sono soddisfatti. 

 

Molteplici esperienze negative condivise liberamente avranno molto più impatto tra i consumatori di qualsiasi tuo sforzo di comunicazione. 

  • Cos’è l’e-reputation?

    Corrisponde all’immagine trasmessa agli utenti di Internet attraverso il Web. Gli UGC (User Generated Content) sono dei fattori che influenzano la reputazione online.

     

    Che si tratti di recensioni scritte dai clienti, di video recensioni o di qualsiasi altra interazione che hai con la tua community, tutti questi elementi hanno un impatto sulla tua notorietà, sulla tua visibilità e quindi sulla tua reputazione. 

  • «Ci vogliono 20 anni per costruire una reputazione e cinque minuti per distruggerla»

    Nell’era digitale, queste parole di Warren Buffet sono ancora più vere.

       

    I clienti soddisfatti tendono a condividere la loro esperienza meno di quelli insoddisfatti.

     

    In media, un cliente insoddisfatto parlerà della propria esperienza a circa una dozzina di persone intorno a lui. Non esitare dunque a sollecitare i tuoi clienti soddisfatti a condividere il loro feedback e quindi ad avere un impatto positivo sulla tua e-reputation. 

E-reputation: la sfida di ogni brand

Costruire o ottimizzare la propria e-reputation è una grande sfida per i professionisti della comunicazione e del marketing. Oggi i brand devono essere autentici, trasparenti e veicolare i messaggi giusti.

 

Per questo, a volte, è necessario saper contare sul proprio entourage, come dipendenti o clienti e prescrittori (influencer B2C, B2B, giornalisti o altri esperti del settore). Raccogliere recensioni verificate, lanciare campagne di influencer marketing e dare voce ai consumatori è quindi strategico per stabilire la tua e-reputation.

 

Per meglio affrontare queste sfide, esistono strumenti di marketing chiavi in mano sotto forma di piattaforma SaaS:   

  • Influencer Marketing

    Migliora la tua e-reputation con la nostra soluzione di Influencer Marketing: puoi generare contenuti autentici sul tuo brand e sui tuoi prodotti grazie alla nostra community di 150.000 micro-influencer e 350.000 nano-influencer e consumatori.
  • Ratings & Reviews

    Rafforza la tua e-reputation con la soluzione più completa per raccogliere, moderare e pubblicare le recensioni dei tuoi clienti. Il marchio Recensioni Verificate garantisce recensioni autentiche e certificate.
  • Consumer Videos

    Dai voce alla tue community nei video! Automatizza la creazione di video realizzati direttamente dai tuoi consumatori per parlare del tuo brand e dei tuoi prodotti. Distribuiscili automaticamente sui tuoi social network e sulle schede prodotto per creare nuove fonti di traffico e aumentare le tue vendite.
  • Come gestire la propria e-reputation?

    Per gestire la tua e-reputation, ecco le azioni da mettere in atto durante tutto l’anno. Prima di tutto, nel breve periodo, sarà necessario monitorare i messaggi e gli UGC diffusi dagli utenti di Internet su social network, blog e piattaforme di recensioni. Quindi, a medio e lungo termine, assicurati di identificare e implementare aree di miglioramento per ottimizzare la tua esperienza cliente. Per quest’ultimo punto, dovrai impostare questionari per i clienti che ti consentiranno di raccogliere feedback e condurre una campagna di raccolta feedback dei clienti post-acquisto. Ricorda sempre di rispondere bene alle recensioni positive o negative. In questo modo, imparerai di più sulla percezione che i consumatori hanno del tuo brand e dei tuoi prodotti.
  • Aumenta la tua e-reputation con i video dei consumatori

    Oggi, il potere è nelle mani dei consumatori. Vuoi sfruttarlo al meglio e valorizzare le esperienze positive dei tuoi clienti? Dai loro voce raccogliendo opinioni autentiche: vere e proprie leve di fiducia e credibilità.
  • Prenditi cura della tua reputazione sui social network

    Gli influencer possono contribuire notevolmente alla reputazione di un brand e generare entusiasmo per prodotti o servizi attraverso contenuti coinvolgenti e autentici. Integrare le campagne di influencer marketing nella tua strategia generale può essere molto utile, a condizione di definire bene la posta in gioco ed essere in contatto con gli influencer giusti per raggiungere il proprio target.
  • 88%

    L’88 % dei consumer ha effettuato un acquisto grazie all’effetto influencer

    Rakuten

  • 80%

    Nel 2020, l’80 % dei marketers hanno investito nei video per generare traffico, attirare e convertire eventuali clienti.

    HubSpot

  • 96%

    Il 96 % dei marketers prevede di aumentare o mantenere gli investimenti nei video durante tutto il 2022

    Axongarside

  • 3,9

    3,9: una valutazione almeno di 3,9/5 fa decollare le vendite di un prodotto

    Studio McKinsey

Migliora la tua e-reputation in 6 step:

  • Rispondi a tutte le recensioni che siano positive o negative: è importante fornire una risposta a ogni recensione che raccogli e pubblicare le tue risposte. Il 70% dei clienti scontenti acquisterà di nuovo i prodotti o i servizi di un brand se questi sa come risolvere il problema e il 30% dei consumatori valuta positivamente un’azienda che risponde pubblicamente alle recensioni online. (source : Lee Resource)
  • Incoraggia tutti i tuoi clienti a parlare di te. Senza una soluzione per raccogliere le recensioni dei clienti, solo i tuoi detrattori si esprimeranno e influenzeranno l’immagine del tuo brand e la fiducia che trasmetti.
  • Non cercare di evitare feedback negativi, essi portano credibilità a tutti i feedback dei tuoi clienti.
  • Ottimizza la tua SEO su Google per rassicurare gli utenti di Internet. Il 94% degli utenti di Internet consulta solo la prima pagina dei risultati su Google. È quindi fondamentale che tu compaia nei primi risultati di una ricerca al fine di rassicurare i consumatori e posizionarti come leader nel tuo settore generando contenuti di qualità.
  • Identifica i profili di quegli influencer che possono mettere in evidenza il tuo marchio in modo positivo e che ti aiuteranno a raggiungere i tuoi obiettivi.
  • Moltiplica i canali di distribuzione dei tuoi video consumer (UGV). Schede prodotto, Google Ads, social network, blog, piattaforme di recensioni… Spargi la voce dei tuoi clienti il più possibile per riprendere il controllo della tua e-reputation.

Le nostre risorse

Blog, case study, e-book…, mettiamo a tua disposizione tanti contenuti che ti permetteranno di gestire e migliorare la tua reputazione online. Sta a te toccare le stelle!

 

Vuoi saperne di più per migliorare la tua e-reputation? Scopri i nostri articoli!

  • Influencer marketing: i video migliorano la notorietà del marchio

    Influencer marketing: i video migliorano la notorietà del marchio

    ­­­Brand awareness: un elemento fondamentale per le aziende, in particolare quest’anno. Ormai il formato video ha preso sempre più piede. Il fascino di questo formato non solo si è riconfermato anche quest’anno, ma è addirittura aumentato. Il 92% degli utenti conferma di aver interagito con un video di TikTok. In più, la piattaforma di video...
    Leggi l'articolo
  • Influencer marketing: 3 motivi per usare Instagram 

    Influencer marketing: 3 motivi per usare Instagram 

    26 milioni di persone usano Instagram in Francia dagli inizi del 2022 (Statista, 2022). Questo social network è entrato a far parte delle abitudini dei brand, dei consumatori, degli influencer… E funge da vetrina digitale per tutti.  Per condividere delle foto promozionali o dei video live, ma anche per dare vita a delle campagne di influencer...
    Leggi l'articolo
  • Quando inviare un questionario di soddisfazione?

    Quando inviare un questionario di soddisfazione?

    Oggigiorno siamo tutti in preda al panico dei dati per colpa dell’inbound marketing. Sembra esistere un KPI per ogni situazione, quindi tutti fanno del loro meglio per raccogliere e trovare un senso a tutte queste info. I dati sono un’ottima fonte di valore e ormai necessari per qualunque azienda, ma è anche importante saper raccogliere...
    Leggi l'articolo

From Data to
Deep Connection

 

client satisfait et meilleur témoignage