Skip to content
Logo Skeepers
Open mobile menu button
Le 5 informazioni clienti che devi conoscere

Le 5 informazioni clienti che devi conoscere

Juanita Solano 1 October 2021

Chi lavora nel marketing conosce, ormai, l’importanza di raccogliere i customer data e le survey sono il metodo ideale per riuscirci. 

In questo articolo parleremo delle 5 informazioni più importanti da raccogliere sui tuoi clienti.  Abbiamo fatto una distinzione tra aziende B2B e aziende B2C, in quanto questa differenza può avere un impatto molto importante sul tipo di dati da raccogliere. 

1. Informazioni di base dei tuoi clienti 

Per prima cosa devi assicurarti di raccogliere le informazioni di base dei tuoi clienti. 

Informazioni di base dei clienti B2B

Per un’azienda B2B un esempio potrebbe essere il nome del dipendente che richiede il contatto, e-mail e numero di telefono, la posizione lavorativa, il nome dell’azienda, il mercato in cui lavora e il fatturato. Questi dettagli ti aiuteranno a contattare il potenziale cliente, capire in che modo i tuoi prodotti possono aiutarlo e contestualizzare questa opportunità.

Molti di questi dettagli possono essere raccolti durante il processo d’acquisto, conosciuto anche come Customer Journey, ad esempio nella fase di checkout online, oppure cercando l’azienda su Google per ottenere alcune informazioni di base su di essa. 

Informazioni di base dei clienti B2C

Per un’azienda B2C collezionare informazioni è molto semplice. Assicurati di ottenere nome, sesso, età, professione, luogo di residenza e numero di telefono. In questo modo riuscirai a sviluppare un profilo di base del tuo cliente per contattarlo nel migliore dei modi quando vorrai.

Nonostante queste informazioni siano semplici da ottenere, vanno tenute in grande considerazione. Non conoscendo le informazioni di base riguardo al tuo cliente, infatti, non sarà possibile passare al punto 2. 

2. Chi è che decide di acquistare? 

Un’informazione preziosa per le tue vendite e il tuo team marketing è capire il potere decisionale dei tuoi clienti. Nel B2B, è necessario sapere se i tuoi contatti devono ricevere conferma dalla direzione o da un manager prima di effettuare un acquisto. 

Nel B2C, invece, devi capire se il tuo è un prodotto per un singolo o se invece viene acquistato insieme ad altri.  

Solamente conoscendo queste informazioni saprai se indirizzare i tuoi sforzi marketing verso i dirigenti di alto livello, altri membri della famiglia… O se sia meglio inserire lungo il customer journey strumenti e informazioni che rendano più semplice ai tuoi contatti ottenere l’approvazione per il loro acquisto.

3. Perché i tuoi clienti hanno scelto la tua azienda? 

Spesso, uno dei problemi principali è non sapere come mai il cliente abbia scelto proprio  la tua azienda per acquistare il prodotto. Ad esempio, se non sai che i clienti apprezzano il tuo customer service dedicato, potresti per sbaglio rimpiazzarlo con modalità di assistenza più impersonali, pensando erroneamente che i clienti preferiscano la velocità alla qualità. 

Sapere cosa i clienti amano della tua azienda  è la via più facile per continuare a dare  loro ciò che desiderano. E l’unico modo per saperlo è chiederglielo. 

 4. Come hanno saputo di te i clienti? 

Una domanda facile da porre e in grado di fornirti una visione chiara degli sforzi marketing che pagano di più. Nel caso in cui i tuoi clienti B2C ti conoscano per le recensioni positive (i loro parenti o amici hanno consigliato la tua azienda), potrebbe essere un’ottima idea individuare e puntare sui brand evangelist

5. Quanto i clienti consiglierebbero i tuoi prodotti? 

Questa domanda, spesso riferita a survey NPS, è uno dei modi più efficaci per comprendere quanto i clienti siano fedeli al tuo brand. Chiedere a qualcuno se sia soddisfatto del prodotto è una cosa, ma chiedere se consiglierebbe personalmente la tua azienda ai suoi conoscenti è un altro tipo di domanda e susciterà risposte più ponderate da parte dei tuoi clienti. 

Tenere traccia del tuo score NPS è un metodo ideale per controllare la soddisfazione dei tuoi clienti. Inoltre, chiedendo il “perché” del loro voto, potrai apportare modifiche utili per migliorare i tuoi processi e i tuoi prodotti, aumentando così il tuo punteggio. 

 

Alla fine, il tuo obiettivo sarà arricchire il tuo CRM e i tuoi tool marketing con informazioni più dettagliate e adatte al tuo settore e alle esigenze della tua clientela. Questa lista è un ottimo punto d’inizio e ti aiuterà a individuare i dati più importanti per te. 

Scopri le nostre Soluzioni