Skip to content
Logo Skeepers
Open mobile menu button
Live shopping: collabora con i micro-influencer
Aumentare la notorietà Live Shopping

Live shopping: collabora con i micro-influencer

Nato in Cina, il Live Shopping ha saputo farsi strada nella strategia di brand content in Occidente. Strumento efficace per sviluppare il Social Commerce, che si tratti di Instagram, YouTube, TikTok o Twitch, non hai che l’imbarazzo della scelta in funzione del pubblico a cui ti rivolgi. In questo articolo trovi 5 consigli essenziali per una diretta di Live Shopping di successo con la partecipazione degli influencer.

Perché realizzare dirette di Live Shopping con i micro-influencer?

Innanzitutto, il Live Shopping è una tecnica di vendita online di tendenza sviluppata sui social network, che consente ai consumatori di vivere la stessa esperienza di acquisto proposta in un negozio (consigli, suggerimenti, ecc.) ma comodamente da casa. In altre parole, una televendita moderna. Con il crescendo dell’e-commerce, che si traduce in un aumento del 30% rispetto allo scorso anno (fonte: Influencer Marketing Hub), il Live Shopping sta diventando una parte sempre più importante della strategia di marketing dei brand. Combinato con una strategia di Influencer Marketing, strumento potente per aumentare il proprio ROI, il Live Shopping offre diversi vantaggi:  

  • In primo luogo, l’influencer promuoverà questo evento e attirerà quindi il suo pubblico. È bene ricordare che la community di un micro o nano-influencer è una comunità di nicchia. Quindi, rivolgendoti correttamente ai micro-influencer, ti rivolgi a consumatori interessati ai tuoi prodotti e quindi potenzialmente pronti all’acquisto;
  • Questo formato è divertente e vivacizza l’esperienza di acquisto dei consumatori. Gli utenti sono connessi in un momento preciso per scoprire quali contenuti l’influencer e il brand hanno preparato per loro;
  • Questo formato è un potente acceleratore di vendite, in quanto consente agli utenti che guardano la diretta di acquistare quando presentato, grazie ai link che rinviano al tuo e-shop. Genera traffico verso il tuo sito web e aumenta il tasso di conversione;  
  • Organizzare un evento di Live Shopping con un nano o micro-influencer consente di umanizzare questi contenuti, perché vengono percepiti come più autentici. In questo modo, avrai maggiori possibilità di far sì che la community rimanga fedele al tuo brand e quindi di fidelizzarla;
  • Un autentico risparmio di tempo! Il Live Shopping è facile da mettere in atto e la maggior parte dei social network offre una modalità di replay per attirare gli utenti che potrebbero non aver avuto la possibilità di assistere all’evento in diretta.

5 consigli per un Live Shopping di successo con i micro-influencer

Consiglio 1: scegliere un ambasciatore del proprio brand

In quanto potenti Key Opinion Leader, gli influencer sono gli ambasciatori perfetti per i brand! Per organizzare un evento di Live Shopping con un influencer, è importante scegliere un collaboratore con cui sei abituato a lavorare e che conosca bene prodotti che proponi. In effetti, facendo ricadere la scelta su un micro-influencer con cui hai una collaborazione da tempo, hai più probabilità che si trovi a suo agio a parlare con entusiasmo dei tuoi prodotti e li promuova al tuo pubblico. Per trasformare i tuoi fedeli influencer in brand ambassador, devi, in particolare:

  • Personalizzare i tuoi messaggi e gli invii. La personalizzazione dimostra che apprezzi la collaborazione con loro;
  • Contattarli, anche quando non state collaborando, per rafforzare il vostro legame; 
  • Puntare sul co-branding per offrire un’esperienza diversa dalle altre, ecc.

Una volta scelto un influencer, puoi optare per il social network su cui quest’ultimo ha una forte presenza. Durante il brainstorming, ascolta le sue idee! Esprimendosi sui social network, gli influencer sono aggiornati sulle ultime tendenze e sugli argomenti che seducono gli utenti.

Consiglio 2: adattare la piattaforma in funzione del pubblico di riferimento

Oggi la maggior parte dei social network propone uno strumento per le dirette e persino la possibilità di rivedere il replay della diretta. A seconda del tuo settore e del tuo pubblico di riferimento, devi saper fare la scelta giusta:

  • Poiché Fnac Darty mette in risalto il marchio Moulinex nelle sue dirette, YouTube è perfetto per i brand di prodotti alimentari e di elettrodomestici. Ad esempio, puoi chiedere a un food influencer di realizzare una ricetta con i tuoi prodotti;
  • Come Sephora sa bene, Instagram è l’ideale per i brand del settore beauty, dove gli influencer possono facilmente organizzare un tutorial con i tuoi prodotti;
  • Twitch, la piattaforma in ascesa nel mondo degli influencer, è la scelta più idonea per brand di videogiochi, ma anche per le case editrici che propongono i romanzi cosiddetti “young adult”, fumetti, manga, ecc.
  • Sempre nello stesso settore, brand quali Micromania, cliente di Skeepers, realizzano regolarmente dirette di live shopping in base alle novità del settore. L’animatore è nientemeno che Alex Goude, noto presentatore del mondo del gaming;
  • Per quanto riguarda TikTok, è facile realizzare un #unboxing degli abiti sulla piattaforma, un hashtag con oltre 22 miliardi di visualizzazioni! Inoltre, il social network intende sviluppare il Live Shopping grazie alla partnership con Shopify (fonte: TechCrunch).

Consiglio 3: invitare l’influencer a partecipare a un live shopping in uno dei tuoi negozi o presso la  tua sede

Puoi organizzare l’evento live da remoto, dove l’influencer si trova a casa sua per realizzare un tutorial con i tuoi bestseller, ad esempio. Tuttavia, è anche una buona idea invitare direttamente il content creator in uno dei tuoi negozi o nella tua sede. Da un lato, rafforzi il legame incontrandolo di persona e, dall’altro, il tuo rapporto apparirà più umano agli utenti durante la diretta. Il brand di cosmetici californiano Benefit Cosmetics lo ha capito perfettamente quando ha invitato Léna Mahfouf, nota come Léna Situations sui social network, per animare una sessione di Live Shopping. È anche possibile invitare alcuni abbonati ad assistere di persona alla live, come in un programma televisivo.

Crediti: screenshot di Sephora TV tramite il sito web sephora.fr

Consiglio 4: una sessione FAQ per coinvolgere e trasmettere la trasparenza

Per sfruttare appieno i vantaggi del Live Shopping, devi riuscire a tenere gli spettatori con il fiato sospeso. Benché classiche, le Domande frequenti (o FAQ) sono ancora molto efficaci! Infatti, ti consentono di coinvolgere gli utenti incoraggiandoli a fare domande sul tuo brand, sulle tue collaborazioni, sull’uso di un prodotto, sulle raccomandazioni, ecc. Le possibilità di domanda sono infinite. Unendo le tue risposte con quelle dell’influencer, l’immagine del tuo brand ne uscirà rafforzata: l’autenticità è la chiave per fidelizzare i consumatori. 

Consiglio 5: rivelare alcune esclusive e offerte speciali

La diretta chiede agli utenti di connettersi in un istante preciso, quindi è il momento ideale per rivelare il prossimo prodotto che stai per lanciare o semplicemente condividere delle offerte speciali come un codice promozionale temporaneo disponibile solo per 24 ore. Gli utenti si sentiranno quindi privilegiati ad avere accesso a queste informazioni in anteprima.

Prendiamo l’esempio di Etam che, dopo la sua sfilata Live Etam Show dello scorso ottobre in occasione della Paris Fashion Week, ha anche organizzato un evento di Live Shopping sul suo sito web per mettere in vendita i capi della sfilata in anteprima (fonte: LSA Conso).

<!–[if lte IE 8]>
<![endif]–>2023-IT-SKP-LS-CTA-Live Shopping: Il nuovo canale di comunicazione dell'e-commerce
hbspt.cta.load(20304540, ‘5736d5e7-ac38-42c1-97ac-8780e2ccfc05’, {“useNewLoader”:”true”,”region”:”na1″});